Frida Kahlo secondo Leo Matiz. A Venezia

frida-news-1024x683-1024x683

Fonte: http://www.artribune.com/2016/07/mostra-frida-kahlo-fotografia-leo-matiz-ar33studio-venezia/

Scritto da Arianna Testino

ar33studio, Venezia – fino al 17 agosto 2016. Lo spazio espositivo lagunare dedito all’arte dello scatto ospita una rassegna di istantanee con protagonista la celebre artista messicana. Ritratta dall’amico e fotografo Leo Matiz, in un’appassionante panoramica di espressioni e gesti sfumati

Vera e propria icona dell’arte novecentesca, profondamente legata alle sue radici messicane, Frida Kahlo è una delle personalità creative più conosciute al mondo. Eppure il fascino connaturato al suo genio pittorico, alla tormentata storia d’amore con Diego Rivera e a un’esistenza altrettanto complessa trova canali espressivi sempre nuovi, specie se a evocarlo è un amico e un fotografo talentuoso come Leo Matiz. I trenta scatti inediti, in bianco e nero e a colori, che compongono la mostra allestita a Venezia presso Ar33 Studio descrivono Frida attraverso gli intimi rituali dei gesti quotidiani, sullo sfondo degli Anni Quaranta e di una maturità artistica in bilico tra fragili equilibri e indomita determinazione. Alcuni dei ritratti di Matiz, personalizzati dall’intervento di Emanuele Viscuso negli Anni Ottanta, completano la rassegna, restituendo di Frida un’immagine ancora più sfaccettata, in cui convivono innesti materici e supporti bidimensionali, a riprova di una incorruttibile tenacia nel far fronte alle avversità, fisiche ed emotive, della vita di ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *